MONETARIO – Cosa succede oggi giovedì 21 aprile 21/04/2016 – RSF

BCE – Attesa per la riunione della Bce dalla quale non ci si aspettano azioni sui tassi, ma Draghi potrebbe replicare alle critiche provenienti dai funzionari tedeschi, nonché spiegare anche alcune delle misura annunciate il mese scorso, in particolare relativamente all’acquisto dei corporate bond. Schaeuble ha detto che la politica monetaria è per la Germania causa di problemi “straordinari” ed è in parte da ritenersi responsabile dell’ascesa della destra anti-immigrazione. In occasione della scorsa riunione la Banca centrale europea ha tagliato i tre tassi di riferimento e allargato qualitativamente e quantitativamente il programma di acquisto titoli, annunciando un mix di misure più ampio di quanto atteso per cercare di ridarefiato all’economia e contrastare l’anemica dinamica dei prezzi.

GRECIA – Un alto funzionario europeo ha riferito ieri che i creditori internazionali restano divisi sulla necessità di uno sgravio del debito alla Grecia, alla luce di diversiscenari di crescita e dinamica dei conti pubblici prospettati per il Paese nel prossimo decennio. Venerdì si terrà la riunione dei ministri delle Finanze della zona euro. La verifica del programma di assistenza finanziaria concesso alla Greciaquest’estate si trascina senza esito da mesi, in parte anche per l’assenza di un accordo tra Unione europea e Fondo monetario internazionale sugli scenari prospettati per l’economia greca e su modalità e tempistiche dei colloqui relativi allariduzione del debito greco, il più elevato nell’Ue in rapporto al Pil (news).

BANCHE – Uno studio pubblicato ieri da Banca d’Italia, e ripreso oggi dai principali quotidiani, affronta le possibili conseguenze di porre un tetto aititoli di Stato posseduti dalle banche che, secondo il Sole 24 Ore, attualmente ammontano a 1.850 miliardi per gli istituti della zona euro, pari al 5,8% degli asset totali. Il tema sarà all’ordine del giorno all’Ecofin di Amsterdam. Tra i paesieuropei, la Germania in testa vuole che i titoli di Stato non siano più considerati neutri. Si tratta di porre dei limiti prudenziali al possesso di titoli governativi di uno Stato nel capitale delle banche di quel Paese, per tenere conto del lororischio finora considerato nullo. L’Italia ha una posizione fortemente critica, ribadita martedì anche dal ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, su questa misura. Le banche italiane hanno una esposizione in titoli di Stato sul totale dell’attivomolto elevata rispetto alle media Ue.

FISCO ITALIA – Ieri, nel corso del question time alla Camera, Padoan ha ribadito l’impegno del governo a ridurre l’Irpef “nel rispetto dei saldi di finanza pubblica”. Il governo ha messo in agenda iltaglio dell’Irpef per il 2018, anno delle elezioni politiche (news).

ASTE ITALIA – Annunciata ieri l’emissione di 500-750 milioni di euro del Btpei decennale in occasione dell’asta del 26 aprile, il Tesoro comunica oggi iquantitativi di Bot e Ctz che verranno posti in asta il 27. Venerdì sarà invece la volta degli annunci dei quantitativi dei titoli a medio-lungo in asta il 28 aprile, la prima asta a medio-lungo dopo il collocamento a sorpresa del ventennale viasindacato, che verrà riaperto nelle aste di metà mese in rotazione con le scadenze a 15 e 30 anni.

PRIMARIO EUROPA – Si attivano sul fronte dell’offerta la Spagna e la Francia che pongono in asta rispettivamente 5,5-6,5 miliardi di Oat 2021e 2022 e 2-3 miliardi di Bono 2026, 2032, 2041. Parigi mette sul piatto anche 1-1,5 miliardi di titoli indicizzati all’inflazione europea.

FOREX – Euro sotto pressione in attesa della Bce, con il dollaro che prende fiato. Nell’imminenzadelle riunioni delle tre principali banche centrali, gli investitori parlano di una mancanza di direzione del mercato. La Fed terrà la sua riunione di politica monetaria fra il 26 e 28 aprile, mentre il meeting della BoJ è in agenda il 28 aprile.Attorno alle 7,30 l’euro vale 1,1291/95 dollari <EUR=> da 1,1295 della precedente chiusura, e 123,79/80 yen <EURJPY=> da 124,07. Il dollaro/yen <JPY=> alla stessa ora tratta invece a 109,62/64 da 109,83.

GREGGIO – Il greggio si è rafforzatodopo i precedenti cali, dopo che l’Eia ha detto che il 2016 vedrà un significativo calo della produzione non Opec al fine di far risalire i prezzi. Il rialzo è pero frenato dalla Russia che si è detta pronta a incrementare la produzione fino a 12milioni di barili al giorno, mentre l’Iran ribadisce di essere intenzionata a guadagnare fette di mercato dopo la rimozione delle sanzioni lo scorso gennaio, elevando la produzione a 4 milioni di barili al giorno al più presto. Alle 7,30 italiane ilfuture a giugno Brent <LCOc1> scambia a 46,04 dollari al barile con un rialzo di 24 centesimi, mentre la stessa scadenza sul greggio leggero Usa sul Nymex <CLc1> vede un guadagno di 15 centesimi a 44,33 dollari.

TREASURIES – Sul rialzoregistrato ieri dal greggio i tassi dei titoli del Tesoro Usa sono saliti ai massimi delle tre settimane. Il decennale <UR10YT=RR> di riferimento ieri in chiusura rendeva 1,852%, con un calo in termini di prezzo di 20/32.

DATIMACROECONOMICI
FRANCIA
Fiducia imprese aprile (8,45) – attesa 101.

GRAN BRETAGNA
Vendite al dettaglio marzo (10,30) – attesa -0,1% m/m; 4,4% a/a.

ZONA EURO
Stima flash fiducia consumatori aprile (16,00) – attesa -9,50.

USA
Richieste settimanali sussidi di disoccupazione (14,30) – attesa 263.000.

Indice attività nazionale marzo (14,30).

Indice Fed Filadelfia aprile (14,30) – attesa 8,9.

Prezzi case mensili febbraio (15,00). Leading indicator marzo (16,00) – attesa 0,4% m/m.

ASTE DI TITOLI DI STATO
ITALIA
Tesoro, annuncio quantitativi Bot a 6 mesi, scadenza 31/10/2016 (185 gg), in asta 27 aprile.

EUROPA
Francia, Tesoro offre 5,5-6,5miliardi nuovo Oat a 5 anni 25/5/2021 cedola zero, Oat 25/4/2022 cedola 3,00%; 1-1,5 miliardi Oatei 25/7/2024 cedola 0,25% e 25/7/2030 cedola 0,7%.

Spagna, Tesoro offre 2-3 miliardi titoli di Stato 30/7/2026 cedola 5,90%, 30/7/2032 cedola 5,75%,30/7/2041 cedola 4,70%.

BANCHE CENTRALI
EUROPA
Svezia, Riksbank termina riunione di politica monetaria, annuncia tassi e pubblica rapporto (9,30).

Zona euro, riunione consiglio Bce a Francoforte; seguono annuncio tassi (13,45) e conferenza stampa (14,30).

APPUNTAMENTI
ITALIA
Roma, a Commissione Giustizia della Camera, delega a Governo per riforma organica discipline crisi di impresa e insolvenza.

Roma, Commissione Esteri della Camera, Def (8,30).

Roma, Commissione Bilancio della Camera, Def (14,15).

Roma, forum “Generare impatto sociale. Misura, progetti, alleanze per una nuova economia” con Poletti, Iacovone, Bobba (9,00). Trani, nuova udienza processo Fitch, audizione consulenti tecnici.

MEDIO ORIENTE
Riyadh (Arabia Saudita), Obama in visita; partecipa a vertice ‘Gulf Cooperation Council’.

USA
New York, Renzi interviene a dibattito Onu su obiettivi per lo sviluppo sostenibile (21,00).

Sul sito http://www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su http://www.twitter.com/reuters_italia

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...