MONETARIO – Cosa succede oggi giovedì 25 febbraio 25/02/2016 – RSF

INDICI FIDUCIA ITALIA – In arrivo da Istat le rilevazioni sulla fiducia di consumatori e imprese nel mese di febbraio, strettamente monitorate dagli analisti per cogliere indicazioni sulla tenuta della ripresa, dopo la deludente lettura del Pil del quarto trimestre. La mediana delle attese raccolte da Reuters in un sondaggio tra gli economisti prospetta una flessione dell’indice sul morale dei consumatori a 117,9 da 118,9 di gennaio (massimo della serie) e di quello delle imprese manifatturiere a 102,7 da 103,2 del mese precedente. <ECONIT>

GFK – Dalla Germania l’indice Gfk sulla fiducia dei consumatori per marzo. Le attese sono per un lieve calo a 9,3 da 9,4 del mese precedente. Martedì l’indice Ifo sulla fiducia delle impreseha mostrato un calo marcato. (news). Secondo l’istituto che elabora l’indicatore, il rallentamento del settore industriale – che sconta l’indebolimento della domanda dagli emergenti – potrebbe portare a un ulteriore taglio delle stime dicrescita per l’economia tedesca quest’anno, dopo la revisione al ribasso operata dal governo a gennaio. (news)

ASTA BOT – Proseguono i collocamenti del Tesoro italiano con l’offerta di 6,25 miliardi di Bot semestrali. Ieri sera sulgrey market Mts il titolo offriva un rendimento di -0,026/-0,03% <IT516263=TT>, che – se confermato in asta – mostrerebbe un lieve rialzo rispetto a -0,08% del collocamento di fine febbraio.

BTP – Riparte da 139 punti base lo spread tra Btp e Bund decennali, allargatosi ieri di 4 tick con il riemergere di un certo nervosismo sui mercati legato alla discesa del greggio e al rischio Brexit <IT10DE10=TWEB> che porta gli investitori a privilegiare il comparto ‘core’ dei governativi sovranidella zona euro.

FED – Non mancheranno gli spunti legati alle dichiarazioni di esponenti dell’istituto centrale Usa, che a dicembre ha operato il primo rialzo dei tassi da circa un decennio e ora deve decidere se proseguire su questastrada, mentre l’economia globale dà segnali di rallentamento. Nel pomeriggio parleranno Lockart (Fed Atlanta) e Williams (Fed S. Francisco). Ieri sera Bullard, responsabile per la Fed di St. Louis, si è detto ancora contrario a una stretta sui tassi, per lo meno al momento, a dispetto della lettura superiore alle attese dell’inflazione di gennaio.

GREGGIO – Nuovamente in calo le quotazioni del greggio, che lasciano sul terreno circa mezzo punto percentuale a dispetto del calo dellescorte Usa di benzina evidenziato dai dati settimanali di ieri. Gli operatori segnalano anche la revisione al ribasso delle stime Citi sulla crescita globale, portate da 2,7% a 2,5% per l’anno in corso. Intorno alle 7,40 futures Brent <LCOc1> in calodi 23 cent a 34,18 dollari il barile, Nymex <CLc1> -22 cent a 31,93 dollari.

FOREX – Sterlina a ridosso del minimo degli ultimi sette anni nei confronti del dollaro, oppressa dai timori di un abbandono di Londra all’Unione europea. Pocomosse le altre valute negli ultimi scambi asiatici, dove il biglietto verde risale lievemente dai minimi di ieri su yen. Euro/dollaro <EUR=> 1,1033/38 da 1,1020 ieri sera in chiusura a New York, dollaro/yen <JPY=> 112,16/20 da 112,17 ed euro/yen<EURJPY=> 123,79/82 da 122,72.

TREASURIES – Derivati Usa moderatamente positivi sul finale della seduta asiatica, con il decennale di riferimento <US10YT=RR> che avanza di 6/32 per un rendimento di 1,731%.

DATIMACROECONOMICI
ITALIA
Istat, fiducia imprese febbraio (10,00) – attesa 102,7.

Istat, fiducia consumatori febbraio (10,00) – attesa 117,9.

Istat, commercio dettaglio dicembre (11,00).

Istat, commercio estero extra Ue gennaio(12,00).

GERMANIA
Fiducia consumatori marzo (8,00) – attesa 9,3.

Prezzi consumo finali gennaio (8,00) – attesa dato armonizzato -1,0% m/m; 0,4% a/a.

GRAN BRETAGNA
Seconda lettura Pil trim4 (10,30) – attesa 0,5% t/t;1,9% a/a.

SPAGNA
Pil 4° trimestre (9,00) – attesa 0,8% t/t; 3,5% a/a.

ZONA EURO
M3 gennaio (10,00) – attesa 4,7%.

Prestiti a settore privato gennaio (10,00).

Inflazione finale gennaio (11,00) – attesa -1,4% m/m;,4% a/a.

USA
Richieste settimanali sussidi disoccupazione (14,30) – attesa 270.000.

Revisione licenze edilizie gennaio (14,30).

Ordini beni durevoli gennaio (14,30) – attesa 2,5%.

Indice mensile prezzi case dicembre(15,00).

ASTE DI TITOLI DI STATO
ITALIA
Tesoro offre 6,25 miliardi Bot a 6 mesi, scadenza 31/8/2016 (184 gg).

PORTOGALLO
Tesoro offre buyback bond ottobre 2017, cedola 4,35%; giugno 2018, cedola 4,45%, settembre2019, cedola 4,75%. Importo soggetto a condizioni mercato.

USA
Tesoro offre 28 miliardi dollari titoli di Stato 7 anni, scadenza 28/2/2023.

BANCHE CENTRALI
ITALIA
Banca d’Italia, atteso entro 26 febbraio sondaggio congiunturale trimestrale su mercato abitazioni in Italia.

EUROPA
Zona euro, intervento Nowotny su tassi e Cina, a Bregenz (Austria) (18,45).

USA
New York, intervento presidente Fed St.Louis Bullard (1,00).

Atlanta,intervento presidente Fed Atlanta Lockart (14,15).

New York, intervento presidente Fed S.Francisco Williams(18,00).

APPUNTAMENTI
ITALIA
Roma, audizione Sabatini su ddl cittadinanza economica davanti a Commissione Istruzione del Senato (8,30).

Roma, interrogazioni su questioni competenza Tesoro davanti a commissione Finanze della Camera.

Roma, audizione Consob su decreto sofferenze e riforma Bcc davanti a commissione Finanze della Camera (14,00).

Roma, audizione Boeri davanti a Commissione parlamentare controllo su attività enti gestori forme obbligatorie previdenza e assistenza sociale (14,00).

Sul sito http://www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su http://www.twitter.com/reuters_italia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...