MONETARIO – Cosa succede oggi martedì 28 luglio 28/07/2015 – RSF

GRECIA – Hanno preso il via ieri ad Atene, con qualche giorno di ritardo legato a motivi logistici, i colloqui tra le autorità elleniche e i ‘tecnici’ in rappresentanza delle istituzioni dei creditori internazionali. Il parlamento ha finoraapprovato – in data 16 e 23 luglio – due pacchetti di legge dedicati alle riforme di politica economica e fiscale richieste in cambio del terzo pacchetto di aiuti finanziari fino a 86 miliardi in tre anni. Se secondo la Commissione europea il negoziato dovrebbe procedere in tempi più veloci possibile, a parere di una fonte vicina ai colloqui i creditori concederanno l’esborso di nuovi fondi soltanto a condizione vengano approvati ulteriori provvedimenti di riforma. La borsa ateniese resta intanto chiusa in attesa venga promulgato un apposito decreto; aperti invece gli sportelli bancari, mentre restano in vigore i controlli sui capitali. Alexis Tsipras ha lanciato ieri sera un appello alla compagine di Syriza, invitando i compagni di partito a restare uniti e convocando una conferenza.

PRIMARIO – Prendono via questa mattina le aste di fine mese in forma ‘alleggerita’: a disposizione degli investitori sono infatti soltanto 500-750 milioni di euro nella ventiseiesima tranche del Btp indicizzato all’inflazione europea a scadenza 15 settembre 2026. L’appuntamento di domani è invece con 6,5 miliardi di Bot semestrali, mentre ieri sera a mercato chiuso Via XX Settembre ha indicato che il collocamento a medio-lungo digiovedì avrà per oggetto complessivi 4,75-6,25 miliardi in Btp a cinque e dieci anni, in entrambi i casi una riapertura, oltre alla nona tranche del Ccteu giugno 2022 (news).

MERCATI – Chiusura in profondo rosso per Piazza Affari,cui fa fronte la relativa tenuta del secondario. Il rendimento del decennale di riferimento è indicato in chiusura a 1,9%, mentre il premio Btp/Bund, sempre sul tratto a dieci anni, si porta a 126 punti base da 123 di venerdì sera.

DATIITALIA – Da Istat alle 10 le indagini congiunturali sul morale di imprese e consumatori a luglio, da mettere a confronto anche con la lettura migliore delle attese dell’Ifo tedesco di ieri. Dopo il livello di 103,9 e 109,5 del mese scorso, la medianadelle aspettative raccolte da Reuters proietta 103,6 per l’indicatore sulla fiducia delle imprese e 109,0 per l’analogo indice sul morale dei consumatori.

FMI SU ITALIA – All’Italia, che sta emergendo da una recessione lunga tre anni, neserviranno venti per ridurre il tasso di disoccupazione riportandolo ai livelli pre-crisi, in assenza di una significativa accelerazione della crescita economica. È quanto sostiene il Fondo monetario internazionale nella sezione ‘Selected issues’ delrapporto ‘Article IV’ sulla zona euro, precisando che gli alti livelli di disoccupazione nell’intera zona euro sono destinati a perdurare ancora per un po’ di tempo (news).

FOREX – Saldo lo yen negli scambi asiatici, non lontano dal massimo delle due settimane contro il dollaro toccato ieri, con gli investitori che, scottati dal calo delle borse asiatiche della seduta precedente, rimangono cauti premiando la valuta rifugio. L’attenzione dei mercati si concentra sul meeting della Fed, che termina domani e che potrebbe fornire qualche indizio sulla tempistica di una stretta monetaria. Attorno alle 7,30 l’euro vale 1,1081/84 <EUR=> da una chiusura a 1,1091, e 136,93/7,02 yen <JPY=> da 136,71. Il dollaro/yen <JPY=> si attestainvece a 123,57/59 da 123,22.

GREGGIO – Prezzi del greggio verso il minimo da quattro mesi sulle piazze asiatiche, con la quinta seduta consecutiva di calo sui persistenti timori legati a un eccesso di offerta legati anche alle incertezzesull’economia cinese che hanno visto un riflesso nel crollo delle borse della seduta di ieri. Attorno alle 7,30, il futures a settembre sul Brent <LCOc1> cede 28 centesimi a 53,19 dollari al barile, mentre la stessa scadenza sul greggio leggero Usa<CLc1> cede 16 centesimi a 47,23 dollari al barile.

TREASURIES – I titoli del Tesoro Usa hanno chiuso in rialzo la seduta, ancora in scia allo shock causato dal crollo della borsa di Shangai e sulle persistenti incertezze legate all’economia cinese. Il bechmark decennale <US10YT=RR> ha registrato guadagni per 14/32 con un rendimento a 2,225%.

DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, fiducia imprese luglio (10,00) – attesa 103,6.

Istat, fiducia consumatoriluglio (10,00) – attesa 109,0.

GRAN BRETAGNA
Stima Pil 2° trimestre (10,30) – attesa 0,7% t/t; 2,6% a/a.

IRLANDA
Vendite al dettaglio giugno (12,00).

EUROPA
Acea, registrazioni veicoli commerciali Europagiugno.

USA
Indice prezzi case CaseShiller maggio (15,00) – attesa 0,3% m/m destagionalizzato; 1,3% non destagionalizzato; 5,6% a/a.

Markit, stima flash Pmi servizi luglio (15,45) – attesa 55,0.

Markit, stima flash Pmicomposito luglio (15,45).

Fiducia consumatori luglio (16,00) – attesa 100,0.

ASTE DI TITOLI DI STATO
ITALIA
Tesoro offre 500-750 milioni ventiseiesima tranche Btpei scadenza 15/9/2026.

USA
Tesoro offre 26miliardi dollari titoli Stato due anni, scadenza 31/7/2017.

BANCHE CENTRALI
USA
Washington, inizia riunione Fomc; termina il 29 luglio.

APPUNTAMENTI
ITALIA
Roma, in Senato presentazione della ricerca “Il settore Automotive nei principali paesi europei” con Grasso, Roberto Vavassori, (presidente Anfia) (9,15); attesa conclusione Renzi (12,45).

Roma, Istituto Affari Internazionali-Europaische Akademie Berlin, seminario sul ruolo della Germania in Europa,partecipa ministro tedesco per gli affari europei Michael Roth (11,30).

Roma, Renzi fa comizio alla Festa dell’Unità (21,00).

EUROPA
Bruxelles, pranzo lavoro tra Juncker e Tusk.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...