Websim Focus sui Mercati finanziari 27/07/2015 – WS

Borse asiatiche in netto calo stamattina, dopo un dato negativo sull’andamento dell’industria in Cina. A Tokio l’indice Nikkei ha chiuso in flessione dello 0,9%, Hong Kong registra un calo del 2,6%, Shanghai -2,9%, Seul -0,3%, Mumbai -0,9%.
Secondo una rilevazione dell’Ufficio nazionale di statistica di Pechino, a giugno i profitti delle imprese industriali hanno accusato una contrazione dello 0,3% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Il dato viene interpretato come un ulteriore segnale del rallentamento dell’economia cinese, rallentamento che si sta facendo sentire pesantemente sulle quotazioni delle materie prime, a partire dal petrolio.

I future sugli indici delle Borse di Londra, Parigi e Francoforte scendono dello 0,5% circa.

GRECIA
La Borsa di Atene non riaprirà oggi, ma probabilmente domani, mentre si è ancora in attesa dell’avvio dei negoziati per il terzo piano di aiuti al Paese. Le banche greche hanno invece riaperto lunedì scorso.

GERMANIA
Dopo il calo superiore alle attese visto in giugno, si attende oggi l’indice Ifo sulla fiducia delle imprese tedesche relativo a luglio. Le stime sono di un ulteriore calo a 107,2 dal 107,4 del mese scorso.

ANALISI TECNICA

FTSEMIB (23.507, -0,5%). Settimana scorsa ha perso l’1%. Non escludiamo un test della soglia psicologica verso 25mila punti, anche se nel breve il rialzo potrebbe prendersi una pausa. Al ribasso primo sostegno in area 23mila, forte supporto verso 21mila.

Variabili macro

Petrolio. Brent a 54,5 dollari (-0,1%), Wti a 47,9 dollari (-0,3%). Quotazioni in calo per il timore sempre più forte di un eccesso di offerta. Nel breve il calo ha spazio per proseguire e il Wti può andare a ritestare l’area dei minimi dell’anno verso 45/40 usd. Faremo nuovi acquisti solo su ulteriori corpose flessioni del Wti in area 45/40 usd per target verso 55 usd e stop loss sotto 39 usd.

Oro (1.099, invariato). Buona la tenuta di questi giorni sul supporto in area 1.080. Riteniamo possibile nel breve una reazione.

Forex
Euro/Dollaro (1,100). Abbiamo aggiornato la nostra strategia alla luce del recente rimbalzo della valuta Usa che ha spostato il trading range da 1,05/1,10 a 1,15/1,20. E’ lecito sfruttare eventuali strappi nell’area 1,15/1,20 per comprare dollari, puntando ad area 1,10/1,05. Posizionare lo stop loss sopra 1,20 confermato in chiusura. Verso area 1,08/1,05 consigliamo invece la vendita di dollari.

Bond

BTP – Chiusura della settimana positiva per i Btp che hanno beneficiato dell’approvazione da parte del parlamento greco di un secondo pacchetto di misure di riforma, preliminare al nuovo piano di assistenza. Questa mattina il Btp decennale riparte da un rendimento all’1,86% con spread a 116. Il rendimento del Bun è stabile a 0,69%.

http://www.websim.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...