Websim Focus sui Mercati Finanziari 15/07/2015 08:46 – WS

Wall Street ha messo a segno il quarto rialzo consecutivo, trascinato dalle trimestrali e dallo storico accordo sul nucleare con l’Iran che riapre il Paese al mercato globale: Dow Jones +0,42%, S&P500 +0,45%, NASDAQ +0,66%.

Asia. Stamattina borse asiatiche contrastate. Il Nikkei guadagna lo 0,4%, mentre tornano a scendere le borse cinesi: Hong Kong -0,8%, Shanghai -3,6%, l’indice CSI 300 ha bruciato il 6% in due sedute. Seul piatta, Mumbay +0,8%.

I future sulle Borse europee anticipano un avvio in rialzo di circa mezzo punto percentuale.

Grecia. Oggi è atteso il voto favorevole del Parlamento di Atene alle richieste dei creditori: la proposta di legge, presentata ieri sera da Tsipras tra mille polemiche, dovrebbe essere votata entro la mezzanotte di oggi. Il premier si è assunto la responsabilità dell’esito deludente delle trattative ma ha rifiutato di dimettersi anche se dovrà ricorre al voto delle opposizioni per far passare i provvedimenti.

L’ala radicale di Syriza dirà di no alle misure, ma non è chiaro quanti saranno i traditori. Nemmeno è chiaro cosa sceglierà il ministro della Difesa Kammenos, leader di Anel, altro partner dell’esecutivo. Consumata la rottura con l’ala radicale di Syriza, Tsipras dovrebbe avere comunque la maggioranza in aula grazie all’appoggio dei centristi di To Potami, del Pasok e di Nea Demokratia.

Intanto il ministro per l’Economia ha annunciato che in Grecia non ci sono i 50 miliardi di euro di beni da privatizzare e che dovrebbero essere conferiti al fondo voluto da Berlino.

Analisi tecnica borse. Ieri Piazza Affari ha chiuso in leggero calo (FtseMib -0,3%), unico listino europeo in flessione, zavorrato dalla caduta dei titoli del risparmio gestito, sulle quali è arrivato un richiamo della Consob. Per il resto, il tono generale rimane impostato al bello seppure manchino ancora segnali di forza sui rispettivi trend. Robusto il quadro di Wall Street e Tokio. Molto fragile quello della Cina. Milano (+21,5% da inizio 2015) conserva ancora un discreto vantaggio nei confronti di Francoforte (+17%).

FtseMib (23.097, -0,3%). Dopo un rally di ben 2mila punti base in 4 sedute, la pausa di ieri non ci allarma sicuramente. Monitoriamo gli estremi del range 21mila – 24mila punti. Solo l’uscita da questi livelli fornirà segnali convincenti sul futuro della nostra borsa. Prevediamo come sempre acquisti sulla parte bassa.

Variabili macro

Petrolio. Il mercato ha approfittato della notizia dell’accordo con l’Iran, ormai scontata da tempo nei prezzi, per ricomprare un po’ di greggio. Il petrolio è rimbalzato di circa l’1,5%. Stamattina Brent a 58,70 dollari, Wti a 53,2 dollari. Il quadro resta debole. Solo il ritorno sopra 63 usd e 58 usd rispettivamente allontanerà i rischi di ulteriori discese.

Oro (1.155 usd). Tutto fermo a ridosso di una soglia supportiva dall’elevatissima valenza grafica di lungo periodo. Aumenta il rischio di cedimento dei supporti verso 1.140 usd che potrebbe aprire il baratro fino a 1.000 usd. Confermiamo la visione negativa.

Forex

Euro/Dollaro (1,10). Il cross sembra aver trovato un punto di equilibrio dopo le novità delle ultime sedute. Cresce l’attesa per un rialzo dei tassi Usa. Il movimento potrebbe spingere la valuta americana verso la parte bassa del range 1,05/1,15.

Bond

Bund tedesco. Rendimento 0,89%. Proseguono le prese di profitto dopo l’accordo sulla Grecia. Qualche intoppo dell’ultima ora (i passaggi formali per aprire i cordoni della borsa sono ancora parecchi ) potrebbe far rimbalzare il bund. Perciò restiamo tranquillamente alla finestra. Stiamo pronti a vendere solo se si arriva vicino a 0,50%, acquisti solo verso 1,20%.

Italia. Lo spread è sceso ancora a 115 punti base mentre il rendimento si è ridotto al 2,05%. I nostri titoli di Stato dimostrano, anche alla luce delle ultime aste, un’eccellente tenuta. Non escludiamo un ritorno sotto il 2% in tempi brevi. Eventuali strappi al rialzo (verso il 2,5%) tornerebbero invece ad aprire occasioni di acquisto.

http://www.websim.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...