STOCKS TO WATCH-Lunedì 22 giugno, 22/06/2015 – RSF

INDICI 19 GIUGNO
FTSE Mib 22.699,37 +1,07%
FTSEurofirst 300 1.529,86 +0,35%
Euro STOXX 50 3.456,88 +0,19%
DowJones 18.015,95 -0,55%
S&P 2.109,99 -0,53%

Di seguito, i titoli in evidenza nella seduta del 22 giugno.

ENEL (ENEL.MI) – Prevede di cedere quote di minoranza di Slovenske Elektrarne entro l’anno e di completare la dismissione della partecipazione (oggi al 66%) nei due anni successivi. Lo ha detto l’AD del gruppo elettrico italiano, Francesco Starace, a Reuters Tv aggiungendo che l’uscita da Se avverrà unavolta chiusa la ristrutturazione del secondo blocco dell’impianto nucleare di Mochovce. Nel corso dell’intervista il manager ha ribadito che non verranno cedute le attività russe e rumene. (news)

TELECOM ITALIA (TIT.MI) – Non hacontatti con il presidente di Vivendi Vincent Bolloré che a breve diventerà il primo azionista del gruppo.(news)
Prosegue i colloqui con Enel per trovare sinergie nella realizzazione di una rete telefonica a banda larga. (news)
Ha ribadito la propria strategia sul Brasile e quindi sulla controllata TIM Participacoes, che considera strategica. (news)
La Repubblica di sabato scrive che, con il rimcambio ai vertici della Cdp e in vista di una salita diVivandi al 15% nel capitale della società di tlc italiana, la Cassa potrebbe assumere essa stessa una partecipazione diretta in Telecom rilevando il 4,3% che Generali metterà in vendita a fine luglio.

Secondo Il Sole 24 Ore di sabato,Vivandi per salire al 15% di Telecom dovrà cedere la quota in Telefonica Brasil Vivo a seguito delle disposizioni dell’Antitrust brasiliano.

PIRELLI (PC.MI) – Ha ampliato la partnership già esistente con Rosneft in ambito commerciale e di marketing. (news)

POPOLARI – Le banche azioniste di Icbpi hanno firmato un accordo per la cessione dell’85,79% della società a Mercury Italy, veicolo partecipato dai fondi Bain Capital, Advent International e Clessidra sgr a un prezzo che sarà determinato sulla base di una valutazione del 100% tra 2 e 2,15 miliardi di euro, in funzione della struttura dell’operazione che verrà scelta. In base all’accordo alcune delle banche azioniste manterranno il 7,9% di Icbpi. Neldettaglio Credito Valtellinese (CVAL.MI) terrà il 2%, Banco Popolare (BP.MI) e Popolare Emilia (BPE.MI) l’1,5% a testa, Popolare Cividale l’0,7%, UBI Banca (UBI.MI) e Popolare Milano (PMI.MI) l’1% e Banca Sella lo 0,2%. Queste banchesottoscriveranno un patto parasociale con Mercury Italy. Usciranno dal capitale di Icbpi Popolare Vicenza, Veneto Banca, Banca Carige (CRG.MI) e Iccrea Holding. (news)

MPS (BMPS.MI) – L’aumento di capitale di Mps è stato interamente sottoscritto per un controvalore complessivo di circa 3 miliardi di euro. Nessuna nuova azione è stata sottoscritta dal consorzio di garanzia. (news)

CARIGE (CRG.MI) – Generali Investment Sicav (G.MI) ha comunicato a Consob il possesso di un pacchetto di 5,122% di Banca Carige al 10 giugno, secondo l’aggiornamento delle partecipazioni rilevanti sul sito Consob. La partecipazione è riferita al capitale di Banca Carige precedente l’aumento di capitale in corso, per cui non è ancora terminato il periodo di offerta. (news)

UBI (UBI.MI)-POP MILANO (PMI.MI) – Il Sole 24 Ore di sabato scrive che le due popolari accelerano nel risiko, insieme a Pop Vicenza e Veneto Banca e, a seguire il gruppodelle altre popolari, a una settimana dalla pubblicazione dei regolamenti della Banca d’Italia.

UNICREDIT (UCG.MI) – INTESA SP (ISP.MI) – Il Sole 24 Ore di domenica scrive che è pronto il veicolo Hkr con Alvarez&Marsal sui creditiristrutturati approvato dai consigli la scorsa primavera. Si parte con 6-7 aziende.

PIRELLI (PC.MI) e Michelin hanno fatto un’offerta per la fornitura di pneumatici alla Formula Uno per tre anni dal 2017, ha detto il responsabile delladivisione sportiva di Pirelli, Paul Hembery. (news)

INTERPUMP (IP.MI) – Punta a raggiungere un miliardo di euro di fatturato entro il 2017, secondo La Repubblica di lunedì. L’azienda punta a continuare lo shopping anche in Italia per consolidare la presenza nel Paese.

CREDEM (CE.MI) – La banca punta a investire 30 milioni nello sviluppo del canale internet e a sviluppare il risparmio gestito per spingere la crescita, secondo la Lettera al risparmiatore delSole 24-Ore di domenica.

Stacco cedola dividendo: A2A, Acea, Enel, Exor, Hera, Iren, Italmobiliare, Mc-Link, Telecom Italia, Terna (a saldo), Unipol, UnipolSai.

Credito Emiliano, inizia riacquisto obbligazioni subordinate; termina il10 luglio salvo chiusura anticipata, proroga o riapertura dell’offerta.

Domus Italia, inizia Ops pubblica; termina il 2 luglio.

Inwit, debutto all’Mta;
VRWay, assemblea ordinaria.

Sono sospesi a tempo indeterminato: ARENA(ARE.MI), BANCA ETRURIA (PEL.MI), BANCA POPOLARE SPOLETO (SPO.MI), CICCOLELLA(CC.MI), COGEME SET (COG.MI), SCREEN SERVICE (SSB.MI), SUNSHINE CAPITAL (SUN.MI).

Sul sito http://www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su http://www.twitter.com/reuters_italia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...