MONETARIO – Cosa succede oggi mercoledì 17 giugno 17/06/2015 – RSF

GRECIA – In vista dell’Eurogruppo di domani, permane l’incertezza sull’esito dei negoziati sulla Grecia. Ieri alle parole di Merkel, che ha detto di non essere in grado di prevedere se al meeting dei ministri finanziari della zona euro si potràgiungere a un accordo, mettendo in chiaro che nella trattativa sono stati fatti pochi passi in avanti, Tsipras ha replicato accusando i creditori di voler umiliare Atene. (news) A offrire un’idea di quanto la situazione sia difficile,Dombrovskis ha ammesso che i membri della zona euro stanno discutendo cosa potrebbe accadere se la Grecia e suoi creditori non dovessero raggiungere un accordo.(news)

FED – Gli investitori cercheranno di carpire ulteriori spunti per definire meglio la finestra temporale di un rialzo dei tassi di interesse Usa dalle parole di Yellen nella conferenza stampa al termine del meeting Fomc. La Fed ha detto più volte di essere ‘data-dependent’ e che alzerà i tassi solo quando siassisterà a un miglioramento dell’economia. I dati macro relativi al secondo trimestre hanno messo in evidenza una ripresa della crescita dopo la battuta d’arresto vista in precedenza da inizio anno.

BTP E PRIMARIO EUROPEO – Al termine diun’altra seduta caratterizzata da consistente volatilità, che ha visto lo spread spingersi fino a 170 punti base, massimo da fine ottobre, stamane il differenziale di rendimento tra benchmark italiani e tedeschi ripartirà da 150 pb e il tasso del 10anni da 2,31%. Il secondario italiano, zavorrato in avvio da pesanti perdite, ha via via ridimensionato il calo fino a passare in territorio positivo, con gli operatori che sottolineano come l’ondata di vendite innescata dall’incertezza sullasituazione greca abbia creato opportunità di acquisto. Intanto ieri la Corte di giustizia europea ha detto che il piano Omt di acquisto bond della Banca centrale europea è in linea con le leggi Ue. (news) Sul fronte primario europeo, laGermania offrirà 3 miliardi di Bund a 10 anni e la Grecia un miliardo di titoli di Stato a 3 mesi. Attivo anche il Portogallo che mette sul piatto 1-1,25 miliardi in titoli di Stato a 3 e a 11 mesi.

INFLAZIONE ZONA EURO – Nuovi indizi sullostato di salute dell’economia della zona euro, utili soprattutto in chiave Bce, giungeranno oggi dai dati finali sull’andamento dei prezzi al consumo relativi a maggio: le attese sono per +0,2% mese su mese e +0,3% anno su anno in linea con la stimaflash diffusa da Eurostat a inzio mese. Nell’ultimo meeting, la Bce ha di fatto lasciato invariate, rispetto a tre mesi fa, le proprie previsioni sull’andamento dei prezzi al consumo nella zona euro, rivedendo al rialzo solo l’inflazione perquest’anno. La stima dell’inflazione per il 2015, pari a zero tre mesi fa, è stata alzata a 0,3%.

TLTRO – Scade oggi il termine per le banche per presentare le domande per la quarta operazione di Tltro, in agenda per domani. Secondo calcoli Reuters sulla base dei dati forniti da 15 istituti, le banche italiane chiederanno circa 14,4 miliardi di euro in fondi a lungo termine. Un sondaggio Reuters di questo mese prevede che Francoforte offra appena 50 miliardi dopo che nell’asta di marzole banche si sono aggiudicate un ammontare quasi doppio. Le banche italiane hanno preso in prestito un totale di 93 miliardi nelle tre offerte passate. (news)

GIAPPONE – A maggio la bilancia commerciale ha evidenziato un deficit di216,0 miliardi di yen, a fronte di attese per -226,0 miliardi. In particolare, il mese scorso, l’export è aumentato del 2,4% rispetto all’anno precedente, in rialzo per il nono mese di fila, a fronte di un’attesa per +3,5% e dell’aumento dell’8% delmese precedente. L’Import è sceso dell’8,7% a perimetro annuo a fronte di attese per un calo del 7,5%.

FOREX – Euro zavorrato ancora per i timori sulla situazione greca e dollaro stabile dopo i robusti dati Usa di ieri che fanno apparire più vicino lo scenario di un rialzo dei tassi Fed a settembre. Attorno alle 7,15, il cambio euro/dollaro <EUR=> vale 1,256, in rialzo dello 0,06%, dopo aver chiuso a 1,1246. Alla stessa ora dollaro/yen <JPY=> a 123,58, in rialzo di 0,2% dopo una chiusura a 123,34 e il cross euro/yen <EURJPY=> scambia in rialzo di 0,25% a 139,05 (chiusura a 138,71).

GREGGIO – Prezzi del petrolio sostanzialmente stabili negli scambi asiatici con l’attenzione degli operatori concentrata sui dati sulle scorteUsa in agenda nel pomeriggio. Nella sua nota settimanale, JP Morgan ha detto che la produzione americana ha visto un nuovo picco, anche se inizierà a scendere. Attorno alle 7,30 i derivati sul Brent <LCOc1> scambiano in rialzo di 4 cent a 63,74dollari il barile, e quelli sul greggio Usa <CLc1> guadagnano 7 cent a 60,04 dollari il barile.

TREASURIES – Rendimenti in calo per i governativi Usa negli scambi asiatici sulla scia dell’acuirsi delle tensioni legate alla Grecia che hannofatto aumentare le richieste di beni rifugio. A pesare sui tassi anche le anticipazioni degli investitori secondo cui la Federal Reserve rivedrà probabilmente al ribasso le sue stime sull’economia, note come “dot plot” al termine del metting Fomc. Ildecennale di riferimento <US10YT=TWEB> guadagna 2/32 con un premio di 2,308%

DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Istat, commercio estero aprile (10,00).

Istat, prezzi all’import dei prodotti industriali aprile (11,00). Istat, indicatori del lavoro nelle imprese 1° trimestre (12,00).

GRAN BRETAGNA
Ilo, tasso disoccupazione aprile (10,30) – attesa 5,5%.

ZONA EURO
Inflazione finale maggio (11,00) – attesa 0,2% m/m; 0,3% a/a.

USA
Eia, scorte settimanali prodotti petroliferi (16,30).

ASTE DI TITOLI DI STATO
EUROPA
Germania, Tesoro offre 3 miliardi bund a 10 anni.

Grecia, Tesoro offre un miliardo titoli di Stato a 3 mesi.

Portogallo, Tesoro offre 1-1,25 miliardi titoli di Stato a 3 e a 11 mesi.

BANCHE CENTRALI
EUROPA
Gran Bretagna, banca centrale pubblica verbali riunione di giugno (10,30).

Gran Bretagna, governatore Bank of England Carney interviene a cena aconclusione conferenza annuale Iosco.

Zona euro, riunione ‘Governing Council’ Bce a Francoforte; no decisione tassi.

Zona euro, termine per banche periodo presentazione domanda fondi Tltro Bce 18 giugno.

USA
Washington, termina riunione Fomc; annuncio tassi (20,00). Segue conferenza stampa Yellen (20,30).

APPUNTAMENTI
ITALIA
Roma, Padoan partecipa a workshop “Unequal Europe: towards a more caring EU” (10,30).

Milano, riunione Comitato Esecutivo Abi(10,00).

EUROPA
Bruxelles, riunione settimanale Commissione Ue.

Atene, cancelliere Austria Werner Faymann in visita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...