MONETARIO – Cosa succede oggi martedì 16 giugno – 16/06/2015 – RSF

(Aggiunge notizie in coda a paragrafo ‘GRECIA’)
GRECIA – Le incertezze relative alle trattative fra Grecia e creditori continuano a dominare i mercati determinando una forte volatilità e penalizzando l’azionario e le periferie del debito. Draghinella sua audizione al parlamento europeo ha detto ieri che la Bce manterrà aperte le linee di credito per le banche greche con abbastanza cash e collaterale per funzionare. I colloqui tra Grecia e creditori sono collassati nel fine settimana. Ateneha ora solo due settimane per trovare un modo di uscire dall’impasse, prima della scadenza di una rata da 1,6 miliardi di euro da rimborsare al Fondo monetario internazionale. In un’intervista al quotidiano tedesco Bild Varoufakis ha detto che non hain programma di presentare nuove proposte di riforma in occasione dell’Eurogruppo di giovedì e che tuttavia il team di negoziatori greci è disponibile a trovare una soluzione esauriente. Il governo greco ha, inoltre, smentito indiscrezioni stampa suun piano della zona euro che imporrebbe ad Atene controlli alla circolazione dei capitali questo fine settimana se non si riuscisse a raggiungere un accordo con i creditori in settimana.

BTP – Ieri lo spread si è spinto fino in area 163punti base, ai massimi dallo scorso novembre e da 138 punti base della ciusura di venerdì scorso, per poi ritracciare e chiudere in area 151 a riflesso della forte volatilità impressa dai timori sulla Grecia. La Bce procede intanto con il suoprogramma di QE, di ieri i dati che rivelano che la Banca centrale europea ha acquistato titoli di Stato per 10,694 miliardi la scorsa settimana. La Corte di Giustizia europea in Lussemburgo si esprime in via definitiva sulla legittimità del programma Omt Bce. Sul fronte del primario si attiva la Spagna, con l’offerta di titoli a 6 e 12 mesi.

DATI MACRO GERMANIA – Attesi dalla Germania i prezzi al consumo finali di maggio, con stime per il dato nazionale di uno 0,1% congiunturale e diuno 0,7% tendenziale. Per il dato armonizzato si attendono uno 0,1% mensile e uno 0,7% annuo. In arrivo anche l’indice Zew di giugno che, dopo un calo superiore alle attese in maggio, dovrebbe registrare un’ulteriore discesa a 37,1.

FED -Inizia oggi la riunione del Fomc che avrà termine domani. I brillanti risultati sul fronte dell’occupazione come un rialzo dell’inflazione dei salari hanno stimolato le speculazioni che la Fed potrebbe iniziare ad elevare i tassi d’interesse già apartire da settembre. Gli investitori guarderanno a indizi sulla tempistica nelle parole di Yellen in occasione della conferenza stampa di domani. In ogni caso, toni rialzisti sono tutt’altro che scontati dopo dati che hanno mostrato un inatteso calodella produzione industriale e con il dollaro forte che continua a limitare la crescita economica.

AUSTRALIA – Le minute dell’ultima riunione di politica monetaria della banca centrale australiana mostrano un outlook invariato per i tassi abreve termine, in contrasto con l’istituto centrale neozelandese che la scorsa settimana ha tagliato a sorpresa i tassi lasciando spazio per ulteriori allentamenti monetari.

BANCA DEL GIAPPONE – Kuroda ha detto che non stava facendo unavalutazione sui livelli nominali dello yen o predicendo futuri movimenti valutari quando ha descritto la divisa giapponese come “molto debole” in commenti davanti al parlamento la scorsa settimana. Parlandovi di nuovo oggi, il governatore della Bancadel Giappone ha affermato di aver fatto questi commenti per spiegare il trend storico dello yen su una base effettiva e non per segnalare che i livelli nominali della valuta sono troppo deboli.

FOREX – In attesa del meeting della Fed e degli sviluppi della questione greca, il dollaro si è mantenuto stabile sulle piazze asiatiche. Intorno alle 7,30, l’euro vale 1,1271/73 <EUR=> dopo aver chiuso a 1,1283 venerdì e, contro yen, scambia a 139,37/36 <EURJPY=> dopo una chiusura a 139,20. Ildollaro/yen <JPY=> scambia a 123,57/59 da una chiusura a 124,41.

GREGGIO – In rialzo i prezzi del greggio, con la tempesta tropicale che si avvicina al Texas. Il National Hurricane Center Usa ha emesso alle 4 di stamane un ‘tropical stormwarning’ per il tratto di costa texana da Baffin Bay a High Island. Attorno alle 7,30 il futures ad agosto sul Brent <LCOc1> scambia in rialzo di 27 centesimi a 64,22 dollari al barile. Il derivato a luglio sul greggio leggero Usa <CLc1> quota invece60,15 dollari al barile, con un rialzo di 63 centesimi.

TREASURIES – Rendimento in calo per i titoli del Tesoro Usa dopo dati macro deludenti e i timori Grecia sullo sfondo. Ieri sulle ultime battute, il decennale di riferimento <US10YT=RR> registrava un rialzo in termini di prezzo di 6/32 con un rendimento a 2,365%.

DATI MACROECONOMICI
GERMANIA
Prezzi al consumo finali maggio (8,00) – attesa dato nazionale 0,1% m/m; 0,7% a/a; dato armonizzato 0,1% m/m; 0,7% a/a.

Indice Zew giugno (11,00) – attesa 37,1.

GRAN BRETAGNA
Prezzi al consumo maggio (10,30) – attesa 0,2% m/m; 0,1% a/a.

Prezzi al dettaglio maggio (10,30) – attesa 0,3% m/m; 1,1% a/a.

Prezzi alla produzione maggio (10,30) -attesa 0,1% m/m; -1,6% a/a.

ZONA EURO
Acea, registrazioni auto Europa maggio.

Occupati 1° trimestre (11,00).

Rapporto su consumi e Pil pro-capite nei paesi Ue.

USA
Licenze edilizie maggio (14,30) – attesa 1.100milioni.

Avvio nuovi cantieri maggio (14,30) – attesa 1.100 milioni.

ASTE DI TITOLI DI STATO
EUROPA
Spagna, Tesoro offre titoli di Stato a 6 e a 12 mesi.

BANCHE CENTRALI
EUROPA
Zona euro, audizione membro Bce Mersch a comitato Affari economici e monetari Parlamento europeo a Bruxelles (16,30).

Zona euro, intervento membro Bce Noyer su finanziamento economia con attuali regolamentazioni (17,00).

Zona euro, intervento membro Bce Praet a conferenza organizzata da BoE, Fmi e Autorità monetaria Hong Kong a Londra (18,00).

USA
Washington, inizia riunione Fomc; termina il 17 giugno.

APPUNTAMENTI
ITALIA
Roma, Banca d’Italia presenta rapporto sull’economiadel Lazio (12,00).

Assonime, assemblea biennale, discorso di apertura del presidente Sella, previsto intervento Padoan (11,00).

EUROPA
Bodrum (Truchia), riunione Sherpa G20.

Lussemburgo, atteso giudizio definitivo CorteGiustizia europea su legittimità programma Omt Bce.

Lussemburgo, Consiglio Ue agricoltura/pesca e affari interni.

USA
Washington, intervento Obama.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...