CORRETTO-MONETARIO – Cosa succede oggi lunedì 8 giugno 08/06/2015 – RSF

(Corregge tipologia asta tedesca)
GRECIA – Seconda e ultima giornata del G7 bavarese, cui per l’Italia partecipa Matteo Renzi. Se nell’agenda ufficiale dei leader non compare il tema Grecia – né naturalmente è stato invitato alla riunione AlexisTsipras – Atene resta in qualche modo il convitato di pietra dei colloqui formalmente concentrati sulla crisi ucraina insieme – per espresso volere di Renzi – a quella libica e alla questionee mediterranea più in generale. Secondo un funzionario UeJean-Claude Juncker, presente ai colloqui bavaresi, non avrebbe risposto a una telefonata del premier greco sabato sera. Il presidente Ue, figura finora dal profilo di ‘colomba’ nel negoziato che si trascina da oltre quattro mesi, è parso irritato dai toni dell’intervento del leader di Syriza venerdì sera al parlamento, quando la proposta dei creditori è stata bollata come “chiaramente irrealistica”. Atene smentisce la telefonata rifiutata e annuncia che il premier avrebbe invece conferito, sempre sabato sera, con Angela Merkek e Francois Hollande e stabilito di incontrarsi dopodomani sera a Bruxelles, a margine di un nuovo vertice tra Ue e America Latina.

BTP – Attesa l’apertura del secondario italiano, ed europeo in generale, dopo la forte volatilità che ha caratterizzato le scorse sedute. Una debolezza, quella della settimana scorsa, che i trader hanno attribuito a una chiusura del ‘QE trade’, con le incertezze legate alla Grecia che pesano in particolare sulle periferie. Inquesto clima si apre la settimana d’aste di metà mese per il Tesoro italiano che annuncia oggi i quantitativi di titoli a medio-lungo che offirà venerdì prossimo. Lo scorso venerdì ha annunciato che in occasione dell’asta di mercoledì 10 giugnosaranno offerti 6,5 miliardi di euro di Bot a dodici mesi (368 giorni) contro i 7,15 miliardi in scadenza. Attivi sul primario la Francia sul brevissimo e la Germania con l’offerta di titoli brevi per 2 miliardi.

PRODUZIONE GERMANIA – Dalversante macro le cifre sulla produzione industrale tedesca di aprile, risultata in aumento dello 0,9% su mese contro attese di un rialzo dello 0,5%.

LEADING ITALIA – Sul fronte degli indicatori congiunturali dall’Ocse il composite leadingindicator di aprile. Nell’Economic Outlook semestrale pubblicato la scorsa settimana, l’Ocse ha confermato per quest’anno la stima di crescita dello 0,6% diffusa a marzo, ma ha rivisto la previsione 2016 a +1,5% da +1,3% delle stime formulate a marzo. La disoccupazione è stimata a 12,7% nel 2015 e 12,1% in 2016. L’Ocse vede una crescita della zona euro pari a 1,4% quest’anno e 2,1% nel 2016.

DATI GIAPPONE – La seconda lettura del Pil del primo trimestre mostra un tasso annualizzato paria 3,9% da 2,4% della lettura preliminare, sostenuto soprattutto dall’incremento della spesa in conto capitale. L’avanzo delle partite correnti di aprile si attesta intanto a 1.300 miliardi di yen, al di sotto della mediana delle attese pari a 1.700miliardi.

DATI CINA – La bilancia commerciale di maggio mostra un surplus di 59,49 miliardi di dollari, superiore ai 44,95 miliardi delle attese, grazie a una flessione meno pronunciata del canale export pari a 2,5% su anno a fronte di uncrollo delle esportazioni pari a 17,6%.

DATI MACROECONOMICI
ITALIA
Ocse, composite leading indicator aprile (12,00).

GERMANIA
Produzione industriale aprile (8,00) – attesa 0,5% m/m.

Bilancia commerciale aprile(8,00) – attesa 19,0 miliardi.

GRAN BRETAGNA
Vendite al dettaglio maggio.

ZONA EURO
Indice sentix giugno (10,30) – attesa 18,0.

ASTE DI TITOLI DI STATO
ITALIA
Tesoro, annuncio tipologia equantitativi Btp in asta l’11 giugno.

EUROPA
Francia, Tesoro offre titoli di Stato a breve termine.

Germania, Tesoro offre 2 miliardi titoli a breve termine.

USA
Tesoro offre 24 miliardi di dollari titoli di Stato a13 settimane, scadenza 10/9/2015 e 24 miliardi titoli di Stato a 26 settimane, scadenza 10/12/2015.

BANCHE CENTRALI
ITALIA
Banca d’Italia, comunicato su posizione banche italiane con Bce a fine maggio.

EUROPA
Zonaeuro, banca centrale portoghese pubblica bollettino economico estivo che dovrebbe contenere previsioni di crescita Pil nel 2015 e 2016.

Zona euro, banca centrale austriaca pubblica previsioni economiche 2015-2017 con governatore Nowotny (10,00).

APPUNTAMENTI
ITALIA
Roma, presentazione del Rapporto sullo Stato Sociale 2015 “La grande recessione e il welfare state” con Boldrini, Boeri, De Vincenti (9,00).

Milano, Banca d’Italia presenta rapporto “L’economia della Lombardia” con Sopranzetti; intervengono G. Rocca, Patuelli; conclusioni di Salvatore Rossi (15,00).

Milano, Univ. Cattolica inaugura “Complexity Lab in Economics” con intervento Stiglitz su “Imaging an Economics that Works: Crisis, Contagion andthe Need for a New Paradigm” (11,00).

Milano, incontro Fondazione Edison con Michael Landesmann su “Convergence, divergence and the problems of external imbalances in the European economy”, introduce Fortis (15,00).

EUROPA Germania, termina vertice G7.

Berlino, intervento Varoufakis su “Il futuro della Grecia nell’Ue” (18,00).

Vienna, inizia riunione Iaea (Agenzia Energia Atomica Internazionale) anche su programmi nucleari di Iran e Kora del Nord; termina il 12 giugno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...