Websim Focus sui Mercati finanziari 08/05/2015 – WS

Chiusura in moderato rialzo a Wall Street in attesa dei delicati dati sull’occupazione: S&P500 +0,4%, Dow Jones +0,5%, Nasdaq +0,5%.

Gli economisti si aspettano che oggi alle 14.30 il Dipartimento per il lavoro degli Stati Uniti comunichi che in aprile c’è stata una creazione di nuovi posti di lavoro pari a 220.000, in forte ripresa dal dato fiacco di marzo (+126.000).

Un dato superiore ai 200.000 dovrebbe contribuire anche a placare la turbolenza che ha investito nell’ultima settimana i mercati delle obbligazioni e delle valute, ma già ieri, così come stanotte, si sono visti segnali di stabilizzazione.

Asia. Le borse rallentano la corsa nel finale: Hong Kong +0,4%, CSI300 -0,5%, Tokyo +0,6%, Seul -0,4%, Mumbai +1,4%.

I future sulle borse europee anticipano un avvio in rialzo dello 0,3%.

La Borsa di Londra è attesa invece in crescita dell’1,5%, le consultazioni elettorali di ieri indicano che i conservatori di David Cameron (nella foto) si avviano a governare il Paese per altri cinque anni.

Grecia. Il presidente dell’Eurogruppo Jeroem Dijsselbloem ha aperto alla possibilità di una ristrutturazione dei 190 miliardi dovuti agli altri Paesi Ue.

Analisi tecnica borse. Il quadro di fondo rimane sostanzialmente positivo, mentre i listini proseguono la fisiologica fase di assestamento seguita al forte rally dei primi mesi. Anche sulla borsa cinese sono scattate le prese di profitto: CSI 300 -9% in una settimana. Da notare che Piazza Affari guadagna il 20% da inizio 2015, allungando il distacco nei confronti di Francoforte (Dax +16%).

FtseMib (22.841, +0,8%). Deciso rimbalzo ieri dai minimi di metà mattina a 22.300, il livello più basso mai toccato dal 10 marzo. Consideriamo la correzione all’interno dell’area supportiva verso 22.500/22mila un’occasione da sfruttare per gli acquisti. Gli ostacoli rimangono a 24mila/24.500 punti.

Variabili macro

Petrolio. Ieri ha messo a segno il maggior calo dell’ultimo mese (-3,3%) dovuto alle aspettative di un ritorno alla crescita della produzione negli Usa. Stamattina WTI 58,6 usd, Brent 65,5 usd. Il recente segnale di forza sul Wti, visto con il superamento di area 60 usd, verrà negato solo in caso di ritorno sotto 52&50 usd. Non è invece scattato il segnale di forza sul Brent, atteso con lo sfondamento di 70 usd. Giudizio Interessante.

Oro (1.183 usd). Continua a muoversi poco e senza una tendenza chiara. Primo segnale di forza solo sopra 1.210 usd. Per ora il giudizio rimane Neutrale.

Forex

Euro/Dollaro (1,1184). Brusco rimbalzo del dollaro dai minimi di ieri a 1,1395 in attesa dei dati sul mercato del lavoro. Il movimento conferma che il quadro di fondo rimane favorevole al dollaro. Scivoloni fino a 1,16 sono da sfruttare per acquisti di dollari. Solo sopra 1,20 rivedremmo il quadro.

Bond

Bund tedesco. Ieri ha provato a trovare un punto di equilibrio intorno a un rendimento dello 0,59%. Meglio attendere qualche seduta per pensare agli acquisti. Non si può escludere qualche altra ondata di vendite.

Grecia. Ieri sono emersi ulteriori segnali distensivi, per ora solo voci. E’ importante comunque che si continui a discutere. Lo spread decennale riapre a quota 1.000. Il rendimento è al 10,60%. Restiamo fiduciosi su una soluzione positiva, anche se necessariamente di compromesso.

Italia. Il nostro spread ha messo a segno un bel recupero ieri da 132 a 117. Il rendimento del BTP 10 anni è ridisceso a 1,77% da 1,95%. Siamo convinti che si possa puntare a uno spread intorno a 60/80 punti base se le riforme continueranno a dare un contributo alla nostra credibilità. Da qui fino al 2% per noi si può tornare a comprare.

http://www.websim.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...